Alieni che sono atterrati con un UFO? meteorite precipitato sulla terra? sono svariate le ipotesi che si stanno facendo strada in merito ad un misterioso cratere gigantesco (100 metri di diametro) apparso in una delle più isolate regioni settentrionali della Russia, quella dello Yamal. Intanto i ricercatori sono arrivati sul luogo e stanno indagando proprio in questo momento.

Non è chiaro che cosa abbia causato il cratere di circa 100 metri di diametro rivolto verso il cielo di Yamal, che significa ‘la fine della Mondo’ nella lingua locale. Nella zona le temperature precipitano a -50 gradi Celsius e il sole sorge appena in inverno.

Come riporta la televisione di stato russa una spedizione dovrà raccogliere campioni di terreno e di acqua dal sito, della spedizione faranno parte due ricercatori della base siberiana per lo studio dell’Artico e uno scienziato dall’Accademia delle Scienze.

Dal Ministero della Difesa Russo viene riferito che chi girato il filmato ha dichiarato che il cratere sembra essere stato causato dal basso e che il terreno più scuro intorno alla sua sommità è l’effetto delle alte temperature.

Yamal è abitata da pastori di renne, è una delle regioni più ricche di gas naturale della Russia. Il foro è stato trovato vicino al giacimento di gas a Bovanentsky, per questo motivo si pensa che il buco possa essere causato da un’esplosione sotterranea.