Settima edizione per il Festival MITO SettembreMusica, che fino al 21 settembre unirà le città di Milano e Torino in un unico grande palcoscenico, con oltre 200 appuntamenti, per 2900 artisti coinvolti e 99 sedi dedicate. Il Festival Internazionale della Musica, nato nel 2007 nella città di Torino, ci accompagnerà così in queste ultime giornate estive, per ripercorrere la storia della musica attraverso i differenti generi: dalle grandi orchestre internazionali, agli ensemble di musica da camera e antica; dai migliori interpreti jazz, rock e pop, all’elettronica, riunendo artisti e musicisti di levatura internazionale per un cartellone all’insegna della qualità e della trasversalità. Non mancheranno poi eventi legati al cinema e alla danza, conferenze, incontri a tema e mostre.

Il successo delle passate edizioni, con le 136 mila presenze dello scorso anno, fanno ben sperare, nonostante il periodo di crisi: 25 i paesi coinvolti (Argentina, Austria, Brasile, Canada, Cile, Francia, Georgia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, India, Israele, Italia, Libano, Niger, Norvegia, Olanda, Polonia, Russia, Spagna, Sud Corea, Svizzera, Ucraina, Ungheria, Usa) per un cartellone davvero ricco di eventi che, a fronte di tante situazioni di trascuratezza e negligenza, concorre a riportare il nostro Paese a livelli di competitività per quanto riguarda il settore cultura.

Inaugurato quest’anno, per la prima volta, con un programma di musica sacra, il 4 e 5 settembre, il festival chiuderà in maniera altrettanto extraordinaria il 21, nella stessa giornata per entrambe le città. A Milano Sir Antonio Pappano dirigerà l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con Mario Brunello al violoncello; quasi in contemporanea la grande festa di chiusura: una notte di tango argentino, con Miguel Angel Zotto, dove il pubblico sarà invitato a ballare fino a tarda notte.

Segnalo inoltre alcuni appuntamenti di spicco, come lo spettacolo per piccoli musicisti al Conservatorio (15 settembre), il dream pop di Chrysta Bell al Franco Parenti (18 settembre) e l’esibizione di Eugenio Finardi, al Teatro Elfo Puccini del 20 settembre. Per il calendario completo, consultare il sito http://www.mitosettembremusica.it/