Tra i tessuti più conosciuti al mondo, storicamente variava le sue tonalità in base ai clan scozzesi diventando il simbolo della nazione insieme al Kilt, tipica gonnellina maschile, è divenuto iconico per stilisti come Vivienne Westwood ed Alexander McQueen, fino ad essere declinato in abiti ed accessori da tutti i brand, trasformandosi in tendenza e passione.

Indossato da principesse, dive del pop, sfoggiato sul runway così come sul red carpet, ha abbandonato il classico tessuto di lana per abbracciare quasi tutti gli altri, realizzando capispalla, gonne a pieghe, camicie e ogni sorta di accessorio, tra cui anche il make up: sono stati diversi i brand ad adottarlo per packaging e pattern e tra tutti il più famoso è MAC Cosmetics che in più di una occasione lo ha scelto per le sue collezioni di make up.

Anche in versione low cost ed ecommerce è particolarmente diffuso, grazie ad ASOS che lo propone dalla The Cambridge Satchel fino al papillon.

Re del Mix and Match unisce fantasie e materiali diversi per realizzare i più celebri e amati scacchi.

(Seguite Véronique anche sul suo blog veroniquetresjolie.com e su Leo Donne)