Dopo la sigla del contratto integrativo di mobilità del personale della scuola, a partire da domani giovedì 13 aprile, i docenti potranno fare domanda per la mobilità. Per espletare la procedura ci sarà poi tempo fino al prossimo sabato 6 maggio 2017. Coloro che faranno domanda di mobilità dovranno servirsi dell’apposita piattaforma informatica messa a disposizione dal Ministero dell’Istruzione e dell’Università (Sidi).

Per quanto riguarda invece il personale Ata (ossia quello ausiliario, tecnico ed amministrativo), la domanda di mobilità andrà presentata da giovedì 4 a mercoledì 24 maggio 2017. Nella serata di oggi, 12 aprile, dovrebbe invece essere disponibile sul sito del Miur l’apposita ordinanza in merito (basterà visitare la sezione dedicata proprio alla mobilità).

Oltre ad aver firmato la sigla del contratto di mobilità del personale della scuola, nella giornata di ieri è stato siglato anche l’accordo preliminare sulle modalità di individuazione per competenze dei docenti. Grazie a questa nuova procedura, sarà selezionato il personale che andrà a coprire i ruoli vacanti nelle scuole che ne hanno bisogno.

In base a tale criterio di assegnazione per competenze, i posti a disposizione non verranno più assegnati basandosi soltanto su punteggi e anzianità come avveniva in passato. La decisione sui docenti arriva soprattutto dagli istituti scolastici, che cercano tra il personale presente nell’ambito territoriale quello che corrisponde maggiormente al profilo professionale richiesto.