Con la collezione FW14, debutta a Milano Collezioni Donna il marchio HEOHWAN SIMULATION.

Hwan Heo, nato a Seoul ,ma oggi di base a Londra, si è laureato al Royal College of Arts e nel 2010 ha fondato il suo marchio HEOHWAN SIMULATION: un brand dall’approccio estetico teso a mettere in risalto un’esperienza personale di dieci anni di sperimentazione creativa.

La collezione è stata da subito accolta e apprezzata da numerosi retailer internazionali come IT di Hong Kong, GDS Galleria, 10 Corso Como e Flow a Seoul, Farenah Concept a Sofia e l’e-shop Farfetch.

La sesta collezione di HEOHWAN SIMULATION getta uno sguardo su dimensioni e volumi.

L’interazione di silhouettes contrastanti, la silhouette oversize comparsa nei primi anni ‘80 e le sagome skinny rese popolari dalle rock band a Los Angeles nello stesso periodo, sono il fulcro di questa collezione.
Ispirato dalle Osservazioni di Immanuel Kant sul Sentimento del Bello e del Sublime, il volume delle silhouette oversize da primi anni ‘80, combinato con le sagome estremamente affusolate dei rockers, stavolta, la collezione esplora il concetto del sublime.

Si tratta di una sperimentazione di nuove forme attraverso il volume e dettagli di cinghie, accanto a stampe prese dalle copertine degli album della musica degli anni Ottanta. L’uso di immagini flash e il look rock di questa collezione, è ispirato soprattutto a quello delle band heavy metal famose in quegli anni a L.A., in particolare Ride the Lightning, secondo album dei Metallica.

(Valentina su Lookdarifare)

Leggi anche:

Mido Milano 2014, le info utili sulla mostra internazionale dell’ottica

Sofisticate cromie da Paula Cademartori

H.simulation_1113_aw15

H.simulation