La collezione primavera estate 2014 di Massimo Ardizzone mira a valorizzare la bellezza e la luminosità di ciascun donna attraverso il colore, i volumi e i tessuti.

La collezione si divide in due tematiche d’ispirazione: la Silver Couture, con l’argento a dominare la scena e irradia il bianco ottico e il grigio nelle varie tonalità.

Il piquet di cotone è impreziosito da fasce ricamate, la georgette grigia in contrasto con il bianco, si illumina con ricami di strass e pietre trasparenti. Alcuni modelli, ideati e realizzati da vecchi telai a mano, creano un capo unico grazie ai preziosi tessuti e alla tecnica innovativa di lavorazione. Un gioco di effetti di luce dai riflessi argentei e di volumi costruiti e strutturati che, immergendosi nella tradizione passata, si proiettano verso il futuro con un look deciso e innovativo.

L’ispirazione Softwear vede i colori che si ammorbidiscono distinguendosi in rosa, giallo e acqua ma al contempo fondendosi tra loro, creando un mood che complessivamente effonde leggerezza, armonia e romanticismo. Dall’organza a righe colorata, intervallata da effetti di trasparenza, passiamo ai jacquard lurex con motivi a rombi, alla georgette arricchita dal pizzo, a fiori multicolor che richiamano tutti i colori del tema, al mikado e al bouclé lurex.

Le silhouette sono mosse dal plissé cascante, dal voile e da tessuti leggeri e svolazzanti. Diventano protagonisti i volumi: da morbidi che scivolano delicatamente sul corpo a linee più aderenti e strizzate. Il tutto è impreziosito da bordi in strass tono su tono e accessori in cristallo.

Segui Valentina anche su Lookdarifare

Leggi anche: 

Cover Genny limited edition 

Samsonite annuncia il seguito della campagna “Enjoy Every Second”