Susana Traça, shoe designer che con le sue collezioni dallo stile etno chic ha già conquistato il panorama internazionale, firma una capsule collection per Baldan, storico brand di calzature da sempre sinonimo della qualità Made in Italy per la Fall Winter 14/15.

Susana, originaria dell’Angola, in Africa Centrale, a soli 14 anni si trasferisce in Portogallo per studiare. Completato il suo percorso formativo, inizia a lavorare come modella.

In giro per l’Europa, lavora per le catwalk più famose e si distingue per la sua ineccepibile eleganza e il suo sguardo, intenso e sognante. Dopo aver conquistato, a Lisbona, il premio come modella dell’anno, Susana decide di “gustare” la moda in una maniera diversa. Arrivata a Milano, inizia a lavorare come commerciale per famosi brand, ma il suo genio creativo non è abbastanza appagato.

Così, rivisitando luoghi passati, vissuti e visitati, tra viaggi e contaminazioni culturali, Susana si riscopre shoe designer. Traendo ispirazione dal suo background, ha dato vita ad un progetto dal forte impatto stilistico, supportata dalla voglia di creare una collezione accattivante e sofisticata, pensata per una donna contemporanea e cosmopolita.

I venti modelli creati dalla stilista di origine angolana ruotano attorno al più classico degli abbinamenti: black and white, rivisitato con uno stile ricercato, contemporaneo e un po’ intellettuale. Accessori che rubano la loro ispirazione al guardaroba maschile e che diventano espressione di una donna decisa, cosmopolita, elegante e raffinata.

Calzature dalle forme affusolate riprendono l’iconografia anni ’30. Allacciate british si vestono di cuciture a coda di rondine, stivaletti dall’allure decisa si contraddistinguono per i tagli e le grafiche pulite.

Una suola importante caratterizza stivali seconda pelle, derby, booties e ankle boot che si ispirano al mondo rock.

Una collezione iconica che per le scelte materiche e per le lavorazioni ruota attorno al concetto di “tradizione”, intesa come patrimonio di artigianalità tricolore che il mondo ancora ci invidia.

Segui Valentina anche su Lookdarifare

Leggi anche: 

Cover Genny limited edition 

Versace inaugura a Istanbul