Sarà uno stile che si ispira all’Africa, uno stile che si ispira alle collezioni cruise,  con pizzi e volant rigorosamente anni Cinquanta e grafismi Art Decò; saranno soprattutto i costumi originali e personalizzati, quello che vedrete (o che state già vedendo!) sulle spiagge del bel paese e non. A ciò si aggiunge il cosiddetto trend fai-da-te che arriva online, per esempio con il sito Surania attraverso il quale c’è la possibilità di realizzare un costume da bagno unico con oltre 6.000 combinazioni, tra 115 colori e 50 tessuti diversi. Tra i temi della stagione non manca il mood tribale, le stampe animalier e i colori ispirati all’Africa.

Lo swimwear di H&M propone infatti tra i capi di punta il costume intero strapless con zip, caratterizzato da una fantasia tie-dye e declinato in tonalità bordeaux, oltre al costume intero, anche il bikini che si compone di un top intrecciato a fascia con righe, laccetti e nappine sui fianchi. Applicazioni preziose, quali le pietre colorate sul top del bikini a fascia dotato da un’allacciatura sul collo, disponibile nei colori panna e marrone. Dopo la campagna di Beyoncé proprio relativa alla moda mare e allo swimwear, l’estate di H&M continua con una nuova campagna che ritrae la top model Doutzen Kroes dentro e fuori una casa sulla spiaggia nei pressi di Tulum, in Messico.

Una linea fresca segue quelli che erano i mood degli anni Trenta e che caratterizzano la linea Cruise: una linea che si focalizza su righe e pois. Con colori quali il blu marine, il rosso, il rosa, l’arancio e il verde. Non mancano poi le collezioni incentrate sulle Pin up, nelle quali il colore di punta è il ‘tan’ (abbronzatura). Calzedonia poi si concentra su un’esplosione di stampe che caratterizza la collezione Island, che propone trikini bluette da portare sotto gli shorts, o i bikini fantasia perfetti con le minigonne.

(Seguite Silvia Raffa su makeupandtvseries.it e sui nuovi thestylepedia.com thebeautypedia.com)