La moda anni ’50 per gli uomini prevede t-shirt bianca, jeans scuri e stretti, possibilmente arricciati in modo da portare a vista il calzino e il cosiddetto “chiodo”, ovvero la giacca di pelle alla Fonzie di “Happy Days”, che era davvero un vero e proprio must per quel periodo e che ha caratterizzato la moda uomo di questo decennio, estremamente importante e ancora adesso rispolverata dagli stilisti, che vi attingono per le loro creazioni.

Chi ha un animo più dolce può puntare sul look alla Teddy Boy, ovvero con blazer scuro, dolcevita e gilet in broccato.