Raquel Sánchez Silva, classe 1973, è una conduttrice televisiva spagnola e giornalista. In Italia è nota soprattutto per essere stata la moglie di Mario Biondo, il cameraman palermitano trovato impiccato a Madrid il 30 maggio 2013. Tra i due era scoppiata la passione, un amore quasi da fiaba che li aveva spinti a sposarsi nel giugno del 2012 a Taormina, in Sicilia. A Taormina, uno dei posti più romantici d’Italia. I due si erano conosciuti sul set, quello di “Supervivientes”, ovvero la versione spagnola della nostra “Isola dei famosi”. Tutto andava a gonfie vele fino a quando Mario Biondo – secondo la ricostruzione ufficiale – si è suicidato. Per quale motivo? Aveva ottenuto una regia e non aveva alcun motivo per togliersi la vita.

A non convincere i familiari di Mario Biondo sono stati soprattutto alcuni atteggiamenti di Raquel Sánchez Silva: da un viaggio a Formentera alle sue ricostruzioni dei fatti rese agli investigatori. Dal 2014 la conduttrice spagnola intrattiene una nuova relazione d’amore, l’anno successivo pubblica un libro e a seguire presenta il “Gran Hermano”. E non è finita qui: dà alla luce due gemelli nel settembre del 2015. Intanto non vuole più parlare di Mario Biondo; i familiari di lui, invece, vogliono capire il motivo visto che, è doveroso ricordarlo, la donna non risulta essere indagata. E non avrebbe alcun motivo per non conoscere tutta la verità sulla morte di Mario Biondo, il suo primo grande amore.

La sorella di Mario Biondo è convinta che il fratello sia stato ucciso:

 Siamo fiduciosi, questa volta la verità verrà fuori: mio fratello ce l’hanno ammazzato.

Infine un sospetto:

Dopo la morte dal computer di mio fratello sono stati cancellati centinaia di file. Chi è stato a farli sparire e perché?