Stanchi degli insulti e delle offese in Rete, Mindie Kniss e Sean Stephenson han deciso di passare al contrattacco. La coppia, sposata dal 2012, è quotidianamente additata dai giustizieri dei social network, tra turpiloquio ingiustificabile e altre minacce virtuali. «L’hai fatto per soldi, devi vergognarti»: questa l’accusa che puntualmente viene rivolta alla paziente moglie. La sua supposta colpa? Quella di aver sposato un uomo disabile: Sean è infatti affetto da osteogenesi imperfetta, una malattia genetica che ne ha limitato la crescita a soli 85 centimetri.

I due innamorati hanno quindi deciso di uscire allo scoperto con un’azione pubblica, nella speranza di zittire i detrattori. E non solo confermano come il loro rapporto sia sincero, ma anche come la vita sessuale sia particolarmente scoppiettante, così da rispondere a molti maleducati che da tempo mettono in dubbio le capacità amatorie dell’uomo. «Non è stato amore a prima vista, ma Sean è una delle persone più sensuali che io abbia mai incontrato nella mia vita», conferma Mindie. E il marito rilancia: «Sì, sono la persona più sensuale che io conosca. Il sesso è probabilmente la parte più consistente della mia vita».

Fonte e immagine: Daily Mail