Un brutto episodio è accaduto qualche giorno fa a Roma su un bus dell’Atac – esattamente la linea 492. Un uomo di 41 anni, di cui non sono note le generalità, ma con precedenti, molesta bimba di dieci anni e poi malmena la madre intervenuta a difesa della figlia.

L’uomo è stato poi tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma con l’accusa di violenza sessuale e lesioni personali aggravate.

A quanto sembra una pattuglia dei Carabinieri – non si sa se allertata dall’autista dell’Atac o perché già presente sul posto – è riuscita a bloccare l’uomo lungo via Barberini mentre stava cercando di scappare.

Una volta fermato il fuggitivo, i militari hanno sentito da alcuni testimoni e dalle stesse vittime delle molestie e dell’aggressione cosa era successo sul mezzo pubblico. La donna e la bambina, in evidente stato di shock, sono state accompagnate all’ospedale Bambin Gesù. Alle due vittime sono state diagnosticate delle lesioni guaribili, rispettivamente, in 30 e 2 giorni. L’autore dell’aggressione e delle molestie, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è finito nel carcere di Regina Coeli.