E’ stato identificato e denunciato per violenza sessuale un marocchino di 20 anni, residente nella provincia di Milano, poiché avrebbe palpeggiato una 25enne milanese che si trovava sul treno della Bergamo-Treviglio. A fermare l’uomo sono stati gli agenti del commissario di Treviglio che hanno accompagnato il presunto aggressore in ufficio, fotosegnalandolo.

Molesta ragazza sul treno Bergamo-Treviglio

I fatti risalgono alle ore 13 del 1 marzo quando la donna sarebbe stata vittima di violenza a bordo del treno diretto a Bergamo. Stando a ciò che trapela e alle dichiarazioni della ragazza di 25 anni, il marocchino l’avrebbe prima avvicinata e poi, con una scusa, l’avrebbe palpeggiata. Immediata la reazione della vittima che ha allertato la polizia la quale, intervenendo tempestivamente, ha individuato il presunto aggressore.