Macabra scoperta a Monaco di Baviera dove una donna viveva in casa con la madre. Fin qui nulla di strano se non fosse per il fatto che l’anziana donna era morta da ben 5 anni.

A scoprire i resti ormai mummificati, sono stati i poliziotti la settimana scorsa. Come racconta il Sueddeutsche Zeitung la donna non aveva mai detto a nessuno che la madre era morta. Quando giovedi scorso un assistente sociale si è presentato e ha chiesto di parlare con la madre della donna, quest’ultima lo ha cacciato di casa.

L’uomo si è cosi insospettito, forte anche delle testimonianze dei vicini di casa che avevano detto di aver sentito uno “strano odore”,  ha avvertito la polizia la quale con l’aiuto di vigili del fuoco ha forzato la porta d’ingresso e fatto l’inquietante scoperta.

Sui resti della donna sono stati eseguiti alcuni esami dai quali è stato possibile risalire alla data del decesso, il 2009 quando l’anziana donna aveva 77 anni. Da ulteriori indagini è anche emerso che la figlia non solo ha tenuto in casa il cadavere della madre per tutto questo tempo ma ne ha anche condiviso il letto. Sul corpo, l’autopsia non ha rilevato segni di violenza.

La donna, di 55 anni, è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico.