Attenzione alle monete da 2 euro false che stanno circolando in questi mesi. A Napoli ne sono state sequestrate ben 900 e il rischio è che ce ne siano migliaia in giro per tutto il Bel Paese. “D’estate l’attività si intensifica soprattutto per la presenza di numerosi turisti stranieri” spiega il colonnello Florimondo Forleo che ha scoperto, proprio in questi giorni, 900 monetine false destinate alla cassa di una gelateria di Napoli. Perché proprio le monete da 2 euro? Perché suscitano meno l’attenzione dei clienti e, dunque, truffare diventa un gioco da ragazzi. Facile passare inosservati.

Per capire se si tratta di monete da 2 euro false è semplicissimo: basta dotarsi di una calamita. Se si attaccano sono vere, altrimenti siete in presenza di monete false. I truffatori, almeno fino ad ora, non sono riusciti – spiegano gli inquirenti – a riprodurre il magnetismo che adotta la Zecca attraverso un procedimento particolare.

Quello delle monete false, tra l’altro, non è un nuovo business della criminalità. Basti pensare che tempo fa sono state sequestrate 4 tonnellate di monete da 1 e 2 euro. “Capita sempre più spesso di imbattersi in falsi metallici anche se l’attenzione deve rimanere alta anche su quelli di carta” ha spiegato il colonnello. A “salvarsi”, di fatto, sono solo le casse automatiche che riconoscono le monete e le banconote false.