Tragedia in Russia, dove una nota star di Instagram, Olga Pronina, è morta in un incidente stradale a bordo della sua moto.

È un’ironia amara quella che circonda la scomparsa della biker, che era divenuta famosa sul social network (sul quale aveva circa 188mila follower), proprio per i suoi video spericolati a bordo del suo mezzo, nonché per le foto sexy a corredo, quasi sempre legate alle sue acrobazie in sella alla sua BMW S1000RR.

Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, che tuttavia deve essere stato molto grave, visto che fonti russe parlano di una delle ruote della moto scagliata a centinaia di metri dopo l’impatto devastante. Secondo alcune fonti la Pronina si sarebbe schiantata contro un guard rail a 250 chilometri all’ora, a causa di una curva presa a velocità elevata. Non è neanche chiaro se la donna stesse registrando il tutto come suo solito, dato che non è stato possibile rinvenire il cellulare.

Olga Pronina era madre di una ragazza di 16 anni, ma già dall’età di 21 anni aveva iniziato a correre in moto alla ricerca di forti emozioni. Di professione parrucchiera, era descritta dai suoi conoscenti come una motociclista esperta ma spericolata (ma consapevole dei rischi dei correva), costantemente alla ricerca di quell’adrenalina che probabilmente le è stata fatale.