Il Premio Nobel per l’economia John Nash, uno dei matematici più famosi e brillanti del secolo scorso, è rimasto ucciso con la moglie in un tragico incidente stradale avvenuto in New Jersey. Nash, 86 anni, stava viaggiando a bordo di un taxi insieme alla moglie Alicia di 82. Entrambi erano diretti verso la loro abitazione, di ritorno da un viaggio in Europa.

Secondo le prime ricostruzioni della polizia, l’autista del taxi avrebbe perso il controllo mentre tentava di superare un’auto che viaggiava nella corsia centrale della New Jersey Turnpike. Questa sarebbe la ricostruzione dei fatti riferita dal sergente della polizia Gregory Williams, secondo il quale i due non avrebbero indossato le cinture di sicurezza al momento dell’impatto, segnale confermato dal fatto che i corpi di Nash e della moglie sono stati ritrovati direttamente fuori dalla macchina.

Diventato noto al grande pubblico anche per il film “A Beautiful Mind“, il cui personaggio viene interpretato da Russell Crowe che vinse un premio Oscar nel 2002 per la sua commovente interpretazione nel film di Ron Howard, il matematico 86enne viveva a Princeton con la moglie Alicia. I due si erano sposati nel 1957, divorziando poi nel 1962 a causa dei suoi problemi legati alla schizofrenia. Rimasero comunque vicini e si risposarono nel 2001.

Matematico ed economista, Nash è stato l’inventore della cosiddetta “teoria dei giochi”. Tanti i riconoscimenti ottenuti da Nash nel corso della sua lunghissima e invidiabile, l’ultimo dei quali l’Abel Prize, conferito assieme al collega Louis Nirenberg, premio che lui stesso era andato a ritirare in Norvegia