Lorenzo si lascia tutti alle spalle

Lorenzo è stato perfetto, sin dalla preparazione maniacale della gare concentrandosi al meglio sulla gare tralasciando il fatto di voler realizzare il miglior giro.
Joge Lorenzo ha tolto le speranze di vittoria a tutti gli avversari fin da subito, alla partenza è partito a razzo posizionandosi subito in testa e giro dopo giro è riuscito a creare il vuoto dietro di lui, al secondo posto di è posizionato Dani Predrosa in sella alla sua Honda, sul gradino più basso del podio troviamo l’italiano Dovizioso, ancora senza moto ufficiale, in sella alla sua Yamaha.
Buona gara anche di Valentino Rossi che posizionandosi al quinto posto fa registrare il suo record personae in stagione su pista asciutta, il campione italiano in sella alla Ducati dopo le prove negative si è ritrovato a portire dal decimo posto ma in gara è riuscito a recuperare posizioni su posizione e come detto si è presentato quinto alla bandiera a scacchi.
Di seguito troverete l’ordine d’arrivo del gran premio del Mugello:

1. Jorge Lorenzo (Spain) Yamaha 41:37.477
2. Dani Pedrosa, Spa, Honda, a 5.223;
3. Andrea Dovizioso, Ita, Yamaha, 10.665;
4. Stefan Bradl, Ger, Honda, 10.771;
5. Valentino Rossi, Ita, Ducati, 11.695;
6. Cal Crutchlow, Gbr, Yamaha, 12.060;
7. Nicky Hayden, Usa, Ducati, 12.235;
8. Casey Stoner, Aus, Honda, 30.617;
9. Hector Barbera, Spa, Ducati, 31.728;
10. Alvaro Bautista, Spa, Honda, 34.589;
11. Ben Spies, Usa, Yamaha, 57.862;
12. Randy De Puniet, Fra, Art, 59.963;
13. Aleix Espargaro, Spa, Art, 1:11.200;
14. James Ellison, Gbr, 1:11.458;
15. Mattia Pasini, Ita, Art, 1:11.828;
16. Ivan Silva, Spa, Bqr, ad un giro

Classifica generale Motogp:
1. Jorge Lorenzo (Spain) Yamaha 185
2. Dani Pedrosa (Spain) Honda 166
3. Casey Stoner (Australia) Honda 148
4. Andrea Dovizioso (Italy) Yamaha 108
5. Cal Crutchlow (Britain) Yamaha 95
6. Valentino Rossi (Italy) Ducati 82
7. Stefan Bradl (Germany) Honda 75
8. Nicky Hayden (U.S.) Ducati 74
9. Alvaro Bautista (Spain) Honda 73
10. Ben Spies (U.S.) Yamaha 66
11. Hector Barbera (Spain) Ducati 60
12. Randy de Puniet (France) Aprilia 28
13. Aleix Espargaro (Spain) Aprilia 27
14. Michele Pirro (Italy) FTR 16
15. Mattia Pasini (Italy) Aprilia 13