Pier Luigi Foschi, di cui abbiamo molto sentito parlare in questi mesi, visti gli incidenti che hanno visto coinvolte le imbarcazioni del gruppo Costa Crociere, lascerà la carica di Amministratore Delegato Esecutivo, CEO, a partire dal 1 luglio 2012.

Il suo ruolo in azienda resterà comunque quello di Presidente del Consiglio di Amministrazione del gruppo e sarà ancora membro del CDA di Carnival Corporation & PLC (di cui Costa fa parte).

A chi si chiede il perché di questi movimenti, la compagnia risponde che ‘fanno parte di un piano di successione a lungo termine che ne prevedeva la sua attuazione al compimento dei 65 anni di Foschi, avvenuto lo scorso settembre 2011’, quindi gli incidenti dei mesi scorsi non sembrano c’entrare.

‘Il mio impegno in Costa Crociere non verrà meno nei prossimi mesi. Continuerò a supportare l’eccellente squadra manageriale nel superare le recenti difficoltà per ribadire la leadership europea di questa grande azienda – ha voluto precisare Foschi – Ringrazio gli azionisti per la fiducia accordatami in tutti questi anni e in questi difficili mesi. A Thamm vanno i miei complimenti per l’eccezionale lavoro svolto in Aida Cruises e un augurio per la nuova sfida professionale’.

Intanto Gianni Onorato è stato confermato come Direttore Generale di Costa Crociere, mentre Michael Ungerer, attualmente Dirigente di Aida Cruises, è stato nominato Direttore Generale della Filiale Aida di Costa Crociere.