Multa in autostrada per un automobilista troppo lento. È quello che è successo ad un uomo che stava percorrendo la M62 vicino a Huddersfield, nel West Yorkshire. L’automobilista con la sua Citroen Berlingo teneva un’andatura costante di 60 miglia all’ora occupando costantemente la corsia centrale del’autostrada.

L’uomo avrebbe avuto la possibilità di spostarsi sulla corsia più lenta ma, imperterrito, ha continuato la sua marcia mettendo in difficoltà gli altri viaggiatori, costretti a frenate e sterzate pericolose pur di non causare incidenti o tamponamenti a catena. Forse fin troppo cauto, il povero automobilista, a causa della sua andatura tranquilla, ha perso ben cinque punti dalla patente oltre a beccarsi una multa di 940 sterline, pari a 1300 euro. Una notizia che ha fatto subito scalpore trattandosi della prima azione legale in assoluto messa in atto da quando l’Inghilterra nel 2013 ha deciso di rendere sanzionabile una condotta del genere. Di sicuro, da adesso in poi, gli automobilisti saranno molto più attenti alla loro andatura per strada, precisi a non superare neanche il limite di velocità minimo.