Un’anziana signora non ha retto al dolore per la scomparsa del marito e, pochi minuti dopo il decesso del coniuge, è stata colpita da un infarto fulminante. È successo lunedì scorso nel Comune di Villaricca, cittadina a nord di Napoli, dove hanno perso la vita Vincenzo Iacolare di settant’anni e la moglie Maria Chianese di sessantasette anni.

La coppia, che viveva nella palazzina di famiglia insieme a due dei loro tre figli, era molto stimata e benvoluta e solo poco tempo fa Iacolare aveva deciso di cedere il proprio negozio di frutta e verdura proprio ai figli. Il dramma si è consumato a casa quando, improvvisamente, l’uomo è caduto a terra a causa di un malore improvviso. Il cuore aveva cessato di battere e, nonostante l’arrivo dei medici del 118, non c’è stato più nulla da fare per lui. Dopo un quarto d’ora alla signora Maria viene, così, comunicato il decesso del marito, un dolore troppo forte per lei che a sua volta cade a terra uccisa da un infarto fulminante. Una storia incredibile di due persone tanto unite nella vita così come nella morte. I funerali si sono svolti ieri e tutta la comunità ha voluto rendere omaggio alla famiglia Iacolare partecipando alla funzione in chiesa e al corteo funebre. Tanti i ricordi dei familiari e dei concittadini in onore della coppia, tra cui quello commosso di una vicina di casa ancora sconvolta dalla vicenda:

“Li ricorderemo per sempre. Saranno uniti per l’eternità. Com’erano in vita lo saranno anche in Paradiso, erano due brave persone. Ieri ho parlato con la signora Maria che era fiera dei propri figli e dei propri nipotini, ed ora sono qui a salutare lei e il marito per l’ultima volta”.