Una ragazza americana di appena venti anni è morta durante una gara organizzata per premiare chi sarebbe riuscito a mangiare il maggior numero di pancake. La gara era stata organizzata dall’università Sacred Heart di Fairfield (nel Connecticut) e a perdere la vita è stata Caitlin Nelson, studentessa del New Jersey.

La ragazza, dopo aver ingerito troppi pancake ha iniziato ad accusare un disturbo respiratorio. Caitlin è stata immediatamente soccorsa da alcuni studenti di infermieristica e quindi trasportata d’urgenza nel locale ospedale e quindi a New York. Per lei le cure sono state del tutto inutili però: Caitlink è morta nella giornata di domenica scorsa proprio a causa delle complicanze insorte in seguito al soffocamento per aver ingerito tutti quei pancake.

Per la famiglia della giovane non si tratta neppure della prima tragedia. L’11 settembre 2001 Caitlin perse suo padre durante l’attacco terroristico al World Trade Center di New York (James Nelson). L’università frequentata dalla ragazza, con una nota ufficiale, ha fatto sapere di essere in lutto per quanto accaduto.