La nuova edizione di Musei in Musica torna sabato 6 dicembre con tantissimi spettacoli di musica e danza che animeranno musei civici, statali e privati, istituti stranieri, università e altri spazi culturali di Roma, per una full immersion musicale che dalle ore 20.00 si protrarrà fino alle 2 di notte.

Una serata di grandi eventi, cui si potrà partecipare pagando il biglietto simbolico di 1 euro, che darà anche accesso a collezioni permanenti e mostre temporanee. Nel caso della mostra di Cartier-Bresson al Museo dell’Ara Pacis è previsto il pagamento del biglietto d’ingresso ordinario, mentre totalmente gratuito sarà l’accesso  agli eventi che si svolgeranno presso 6 dei 7 “piccoli tesori” (Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo delle Mura, Museo Carlo Bilotti, Museo Pietro Canonica, Museo Napoleonico, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina), la cui programmazione culturale partirà in occasione di Musei in Musica, per proseguire fino al 6 gennaio 2015.

Nel complesso, la VI edizione di Musei in Musica, vedrà il coinvolgimento di cinquantasei istituzioni culturali, dai Musei Capitolini, alla Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale, il Museo dell’Ara Pacis, Palazzo delle Esposizioni, le Scuderie del Quirinale, l’Accademia Filarmonica Romana, la Casa del Cinema e quella del Jazz, la Galleria Alberto Sordi e molti altri ancora.

Quest’anno, inoltre, musica e gusto s’incontreranno in alcuni luoghi della manifestazione, far conoscere e promuovere i prodotti locali inseriti nel Paniere Lazio Expo 2015: una selezione di 100 prodotti che rappresentano l’eccellenza della produzione enogastronomica di Roma e del Lazio. Si segnala dunque, alle ore 22.30, presso lo spazio di Factory alla Pelanda, il cooking djset FOOD SOUND SYSTEM, una notte tra cucina, teatro, vinili, immagini e musica; a Castel S. Angelo, invece, il viaggio musicale attraverso i secoli della Schola Roma Ensemble sarà intervallato con degustazioni e corsi di cucina; mentre al Museo di Roma di Palazzo Braschi, dove è in corso la mostra dedicata a Nino Manfredi, i visitatori potranno degustare  il Pane di Roma, realizzato con farine naturali macinate a pietra.

Per poter effettuare un tour degli spettacoli evitando il traffico, Bicicletta Italiana, in occasione dei Musei in Musica 2014, offre infine un servizio di noleggio biciclette a un prezzo scontato del 20%. Fino alle ore 2.00 resteranno aperte le due ciclo stazioni di via A. Brunetti e presso il Parcheggio Saba di Villa Borghese.

Durante la notte di Musei in Musica tutti potranno condividere la propria esperienza su Facebook e Twitter con gli hashtag #vivimusei e #7museigratis, ma anche partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica14, che offrirà agli autori delle 3 foto più belle la possibilità di ricevere due biglietti a scelta tra le mostre: “Henri Cartier-Bresson”, “Tiepolo: I colori del disegno” e “Artisti dell’Ottocento: Temi e Riscoperte“.