E’ un vero e proprio giallo quello che è accaduto a Londra dove un musicista italiano, originario di Brescia, è scomparso nella notte per poi essere trovato morto poche ore dopo. Cosa è successo? Si tratta di un giovane ragazzo, di 23 anni, Luca Ricca, che lavorava come parrucchiere a Leeds e suonava con un pianista. Amava i Rolling Stones, i The Velvet Underground e David Bowie.

Voleva fare il musicista

Il suo sogno era quello di mantenersi facendo il musicista, suonando, facendo il rocker. L’uomo, infatti, aveva preso un biglietto solo andata per Leeds: partiva da Brescia con tanti sogni nel cassetto, voleva farsi le “ossa” prima di diventare un musicista affermato. E così aveva iniziato a lavorare come parrucchiere da The Hair Studio e aveva formato persino un duo musicale con il pianista blues Joe Lambert. Figlio di due medici conosciuti nella provincia di Brescia, era andato in Gran Bretagna pochi mesi fa per dare una svolta alla sua vita.

Ecco cosa è successo

Martedì pomeriggio la polizia inglese lo ha trovato morto. Non si sa ancora cosa sia successo: le forze dell’ordine stanno indagando per far luce sull’accaduto, per capire quali siano state le circostanze del decesso e del successivo ritrovamento del cadavere. La famiglia vuole verità e giustizia.

Tutto inizia domenica quando il ragazzo era andato a Londra con un gruppo di amici. Poi qualcosa è successo e Luca, questo il suo nome, è scomparso misteriosamente nella notte. I suoi amici hanno raccontato di averlo perso di vista. Nessuno aveva più notizie di lui fino a quando è stato ritrovato morto dalla polizia inglese. Per lui non c’è stato più niente da fare, Luca Ricca era deceduto. Le autorità hanno disposto l’autopsia e, infatti, non è ancora stata fissata la data dei suoi funerali in Italia. Al momento si sa soltanto che la messa verrà celebrata presso la chiesa dei Santi Faustino e Giovita da don Raffaele Maiolini.