Nadal fuori da 4 mesi per un problema al ginocchio

Non vuole affrettare i tempi, Rafael Nadal fermo da circa quattro mesi per un problema ad un ginocchio non vuole rientrare a mezzo servizio.
Il campione maiorchino non fa una malattia delle posizioni perse nel ranking mondiale e dichiara che il suo unico interesse è quello di tornare competitivo e di avere una carriera più lunga possibile: “Per me la priorità è avere una lunga carriera ed essere competitivo nei tornei che realmente mi interessano e se questo implica fare un piccolo passo indietro nel ranking ma che la carriera può essere più lunga, e non sto dicendo che sia così, è un’opzione, potrebbe essere un’opzione valida. Io desidero continuare a giocare a tennis, e per più tempo posso farlo meglio è, quando succedono queste cose la cosa migliore che si può fare è quello che sto facendo, stare a casa.
Nadal non non si ritiene sfortuna anzi, con molta onestà ammette di essere un previleggiato e l’unico suo problema è quello di non poter giocare a tennis ma nessun dramma ammette, non ho malettie: “Vivo una vita normale con i tempi che corrono. Non posso dire che ho una malattia e che stia attraversando un periodo particolarmente brutto. Non posso giocare a tennis, che è qualcosa che mi piacerebbe, e che è una parte in questo periodo molto importante della mia vita”.