Nei giorni scorsi si è tenuta nel Regno Unito la World Naked Bike Ride, un nome che è tutto un programma. Si tratta di un raduno di bici-amatori che hanno una sola regola: andare in giro per le strade della città completamente nudi.

L’appuntamento ha cadenza annuale e si tiene anche in Australia ed ha l’obiettivo di sensibilizzare i governanti e la gente, sui rischi causati dall’emissione dei gas ma non solo: è anche occasione per far valere i diritti degli stessi ciclisti e la lotta al traffico.

Nonostante la buone intenzioni, anche se provocatorie, la Naked Bike Ride di quest’anno sicuramente sarà ricordata per un altro evento piuttosto bizzarro. Uno dei partecipanti, infatti, è stato sospeso dalla gara perché “troppo eccitato”.

Come riporta Metro, infatti, l’uomo è stato richiamato dai funzionari di gara per via dello stato “di erezione” in cui si trovava per poi ricevere un richiamo ufficiale della polizia.

“Ci stavamo togliendo i vestiti per iniziare a correre – ha raccontato uno dei partecipanti- quando mi sono voltato: era uno spettacolo orribile. E’ giusto dire che era un po’ troppo eccitato Sembrava si stesse godendo l’evento un po’ troppo”. Il testimone ha poi raccontato che l’uomo è stato subito richiamato dagli agenti. Contro l’uomo, ha affermato l’ispettore capo Mark Arnold, non verrà preso alcun provvedimento.

Vero è che se si organizza un evento simile, non ci si può certo aspettare che non accadano episodi del genere.