Il gip presso la procura per i minorenni di Napoli ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per adescamento di minorenni, detenzione e scambio di materiale pedopornografico nei confronti di un 17enne, accusato di adescare bambini su Facebook. L’ordinanza è stata eseguita dai Carabinieri.

I militari dell’Arma hanno sequestrato tablet e pc del ragazzo, sui quali sono stati rinvenuti video e foto di natura pedopornografica.

Secondo le indagini, avvenute anche in via telematica, il ragazzo si faceva inviare dalle sue vittime, minori di 14 anni, foto che li ritraevano in pose hard.

Il 17enne è stato portato in un centro di prima accoglienza.