Tragedia a Napoli dove una bimba di tre anni, per gioco, si è chiusa nell’abitacolo di un’auto, all’interno del campo rom di Scampia, non riuscendo più a uscire. Così è morta soffocata. È stata la madre a trovarla dopo averne perso le tracce per alcune ore.

Napoli, la bimba è morta per asfissia

La bimba è morta per asfissia e la corsa in ospedale, al San Giovanni Bosco di Napoli, si è rivelata del tutto inutile. La polizia ha già avviato le indagini per chiarire meglio la dinamica dei fatti.

In ospedale, intanto, si sono riservati diversi rom, disperati per la morte della piccola.