L’eccellenza italiana del cantiere Palumbo si aggiudica il premio ‘World Superyacht Award2 2012’ grazie a ‘Prima’, l’imbarcazione extra lusso di 54 metri di lunghezza che è stata varata un anno fa proprio a Napoli.

Il riconoscimento è stato consegnato alle undici imbarcazioni a motore che meglio hanno incarnato i principi di lusso ed eleganza ed è stato consegnato ad Istanbul, dove si è svolta la rassegna.

A ritirare il premio è stato Giuseppe Palumbo, General Manager del cantiere napoletano, insieme allo staff e al fratello Raffaele, che è il Responsabile dei cantieri di Messina e Malta.

‘Prima’ ha un pieno di dislocamento di 700 tonnellate e propone sei cabine per dodici posti letti per gli ospiti e dodici per l’equipaggio; non manca ovviamente la cabina del capitano.

‘Questa serie di prestigiosissimi attestati ci inorgoglisce – ha dichiarato Giuseppe Palumbo – perché il nostro primo megayacht ha dimostrato subito la bontà del nostro progetto e la qualità del nostro lavoro nel porto di Napoli: qui abbiamo avviato la specifica divisione di costruzione yacht coinvolgendo anche lo storico cantiere di Messina, dove sarà trasferito parte del know how, in modo da dare vita a un polo cantieristico di eccellenza nel cuore del Mediterraneo. La creazione della divisione megayacht è la nostra risposta alla profonda crisi del settore delle riparazioni navali nel quale continuiamo comunque a credere e a investire’.