Le voci sulle eventuali dimissioni di Napolitano si fanno sempre più insistenti. Già da tempo si ipotizza che il Capo dello Stato possa fare l’annuncio delle sue dimissioni durante il discorso tradizionale del 31 dicembre prossimo.

Ma secondo Il Fatto Quotidiano, il Presidente della Repubblica potrebbe fare un passo indietro molto prima, ovvero il 15 dicembre il giorno del discorso alle forze armate. Chissà cosa ne penserà Matteo Renzi che solo tre giorni dopo dovrà tenere il discorso di chiusura al semestre europeo.

Cosa succederà dopo? Una volta formalizzato l’annuncio ci vorranno 15 giorni affinchè questo diventi effettivo. Quindi si darà il via alle operazioni di voto. Al Quirinale, nel frattempo, Pietro Grasso farà da “supplente” essendo la seconda carica dello Stato, in attesa che venga eletto il nuovo Presidente della Repubblica.

Un elezione non facile, visti i risultati dello scorso anno, che potrebbe protarrsi a lungo.