Una storia a lieto fine quella di Paul Morris  la moglie Mhairy e il loro figlio nato prematuramente a soli 5 mesi.

Alla ventesima settimana di gestazione la donna -del West Sussex, Inghilterra- ha iniziato ad avere problemi tanto che i medici le hanno consigliato di abortire perché non sarebbe mai riuscita a portare a termine la gravidanza.

Mhairy, però, non si è arresa e, complice la sua voglia di diventare madre ha deciso di portare avanti la gravidanza correndo tutti i rischi del caso.

E’ stata seguita dai medici dell’ospedale specializzato per bambini prematuri di Portsmouth e dopo 5 mesi ha partorito.

Contro ogni più rosea aspettativa, nel dicembre del 2013 la donna ha dato alla luce Jett che è rimasto per un lungo periodo ricoverato in ospedale in incubatrice. Una volta dichiarato fuori pericolo il piccolo è tornato a casa assieme ai suoi genitori.

Oggi Jett ha un anno e gode di ottima salute.

Foto: Daily Mail