Il piccolo Leo è nato con la sindrome di Down e per questo, sua madre lo ha abbandonato. Si è rifiutata di guardarlo e di toccarlo e si è detta contraria perché pensava che sarebbe stata una vergogna per tutta la famiglia. E’ accaduto in Armenia. Poche ore dopo il parto la mamma ha posto un aut aut al padre: o lei o il figlio down.

Per fortuna, però, il padre del piccolo la pensava diversamente e ha deciso di prendersene cura lui stesso scegliendo di rompere il matrimonio con la donna sposata solo 18 mesi fa.

Così, Samuel Forrest, ha chiesto alla rete un aiuto per poter tornare a casa sua assieme al figlio in Nuova Zelanda, dove Leo non sarà vittima di alcuna discriminazione. Ha aperto una sottoscrizione che si chiama Bring Leo Home che in poche ore ha raccolto oltre i 170 mila dollari.

Samuel e Leo così potranno tornare a casa dove gli aspetta una nuova vita. Data la grossa cifra raccolta, papà Samuel ha deciso di aiutare e sostenere le famiglie con figli disabili in Armenia.