Si celebra oggi, 18 luglio, il Nelson Mandela International Day, ricorrenza istituita nel 2009 con la risoluzione dell’Assemblea Generale A/RES/64/13, in riconoscimento del contributo dell’ex Presidente sudafricano alla cultura della pace e della libertà. Per 67 anni Nelson Mandela ha dedicato la sua vita al servizio dell’umanità – come un avvocato dei diritti umani, prigioniero di coscienza, operatore di pace internazionale e primo presidente democraticamente eletto di un Sudafrica libero. Oggi si commemora quindi la sua dedizione nel campo della risoluzione dei conflitti, le relazioni razziali, la promozione e la tutela dei diritti umani, la riconciliazione, la parità di genere e dei diritti dei bambini e altri gruppi vulnerabili, nonché il suo contributo alla lotta per la democrazia internazionale e la promozione di una cultura di pace in tutto il mondo.

L’anno scorso, quando Nelson Mandela è morto, il mondo ha perso uno dei suoi più grandi leader. Ricordiamo la sua eredità soprattutto per il suo compleanno, il 18 luglio. – Ha dichiarato il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moonNelson Mandela e le Nazioni Unite avevano insieme una storia forte. Poco dopo il suo rilascio dalla prigione è venuto alla nostra sede. E’ stato un momento di grande eccitazione. La presenza di Nelson Mandela nella Sala dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dimostrato che le risoluzioni, le sanzioni e la solidarietà possono vincere sulla violenza e l’ingiustizia. La sua straordinaria compassione, dopo 27 anni di carcere, ha mostrato che i diritti umani e l’uguaglianza sono più forti delle discriminazione e dell’odio. Grazie a lui l’Apartheid è stato sconfitto, ma il nostro pianeta e le popolazioni sono ancora soggetti a terribili minacce – la povertà, la discriminazione, il cambiamento climatico, conflitti, … Il Nelson Mandela Day è una chiamata all’azione. Ognuno di noi può celebrare questo giorno, contribuendo a risolvere problemi reali delle nostre comunità. Insieme possiamo dare un grande significato a questa celebrazione, aprendo la strada per un futuro migliore.”

l’ONU si unisce così alla chiamata della Fondazione Nelson Mandela per dedicare 67 minuti del proprio tempo ad aiutare gli altri, un minuto per ogni anno di servizio reso da Mandela: un piccolo gesto di solidarietà verso l’umanità e un grande passo verso un movimento globale per il bene.

Ognuno di  noi ha la possibilità di cambiare il mondo attraverso un impegno concreto, contribuendo a creare un movimento globale per il bene che riconosca che il cambiamento inizia impegnandosi in piccole azioni. Questo il significato della giornata, e il miglior modo per celebrare il compleanno di colui che per tutti noi è divenuto “Madiba” (come lo hanno soprannominato i suoi famigliari), il primo dalla sua scomparsa.

Per ispirare piccoli e grandi gesti a sostegno del Mandela Day e dei valori da esso veicolati, a New York, il personale delle Nazioni Unite, coordinato dal Segretario Generale Ban Ki-moon, e in partnership con MillionTreesNYC, impegnerà volontariamente il proprio tempo a sporcarsi le mani in favore degli alberi appena piantati per le strade di Midtown Manhattan e East Harlem: verranno strappate erbacce, sparsa la pacciamatura e innaffiate le piante; così come l’anno scorso grande impegno era stato profuso per la ricostruzione delle case distrutte dall’uragano Sandy.

Per coloro che volessero donare il proprio tempo al servizio pubblico, ecco alcune cose che si possono fare per agire e ispirare il cambiamento:

  • Fare la conoscenza di qualcuno con un background culturale diverso dal nostro perché solo attraverso la comprensione reciproca possiamo liberare le nostre comunità dall’intolleranza e la xenofobia
  • Visitare un istituto per non vedenti e leggere per loro
  • Prestare aiuto al canile locale: i cani senza casa hanno bisogno di una passeggiata e un po’ d’amore.
  • Aiutare qualcuno a trovare un lavoro
  • Molti malati terminali hanno nessuno con cui parlare, è possibile dedicare un po’ di tempo per fare due chiacchiere e portare un po’ di sole nella loro vita.
  • Donare un cane o una sedia a rotelle per chi ne ha bisogno.
  • Comprare un paio di coperte, o prendere da casa quelle non più necessarie, e darle a chi ne ha bisogno.

Per vedere tutti i 67 suggerimenti per l’azione, visitare il sito della Fondazione Nelson Mandela.