Un’altra storia di orrore per la violenza contro i bambini, questa volta è il ritrovamento di due neonati in una valigia. E’ accaduto in Germania. La polizia di Amburgo ha rinvenuto il 18 settembre i cadaveri di due neonati nascosti in una valigia abbandonata nel deposito bagagli della stazione principale cittadina. Erano avvolti in due sacchi di plastica.

Gli investigatori sospettano la madre, che ha 39 anni e vive a Lubecca, a circa 70 Km dalla grande città-stato situata fra la Bassa Sassonia e lo Schleswig-Holstein. La donna è stata individuata dalle segnalazioni comunicate ad una trasmissione televisiva. In passato era stata indagata per la morte di un altro dei suoi bambini; anche allora venne ritrovato il cadavere lontano. E’ ora ricoverata in una clinica psichiatrica. Recentemente in Germania ci sono stati ritrovamenti di molti cadaveri di neonati; a volte uccisi, in altri casi lasciati morire, in altri ancora fatti sparire dopo la morte per cause naturali.

Foto: Sterilgutassistentin – Wikipedia – Gnu Public License