Un neonato muore durante il parto all’ospedale di Faenza e la Ausl apre avvia le indagini per determinare se ci siano stati errori dello staff medico.

A riportarlo è il Corriera di Ravenna di quest’oggi, che svela come quella che sembrava essere una gravidanza delle più semplici, priva di complicazioni, si sia trasformata in una tragedia.

Il travaglio iniziale non ha destato preoccupazioni nei membri del reparto di ostetricia dell’ospedale di Faenza, ma all’improvviso la situazione è degenerata per causa ancora sconosciute e la donna, già madre di un altro bambino, è stata trasporta d’urgenza in Rianimazione, dove è stata dichiarata fuori pericolo.

Nulla da fare invece per il neonato, per il cui decesso si ipotizza una malformazione non rilevata durante gli esami effettuati in precedenza. Ma su ciò sarà la Ausl a dover far luce con un’indagine interna che dovrà accertare le responsabilità o comprovare la natura di fatalità del caso.

Il caso ha destato preoccupazione per la vicinanza a un altro decesso di un neonato, avvenuto sempre a Faenza ma a settembre. Solo una settimana prima ancora un’altra morte molto simile: questa volta il bambino ha smesso di respirare dopo essere stato trasferito al Bufalini di Cesena per alcune complicazioni dopo aver visto la luce a Ravenna.