Un aereo con almeno 20 persone a bordo, è scomparso tra le montagne del Nepal occidentale mentre era in viaggio dalla città di Pokhara alla regione di Jomsom (circa 200 chilometri ad ovest della capitale Kathmandu), noto punto di partenza per i turisti appassionati di trekking in montagna diretti sull’Annapurna. A bordo del velivolo viaggiavano principalmente cittadini nepalesi, tra cui 3 membri dell’equipaggio e due bambini, oltre a due turisti stranieri: un cittadino cinese e uno del Kuwait.

L’aereo, della compagnia nepalese Tara Airlines, è decollato alle 07:47 (le 02:15 in Italia) dall’aeroporto di Pokhara, alla volta di Josom, località a soli 20 minuti di volo. Mentre sorvolava l’area di Goahapani (nel distretto di Kaski), a soli 11 minuti dopo il decollo, la torre di controllo ha tuttavia perso i contatti con il velivolo. A riferirlo sono le autorità aeroportuali locali che, non essendoci punti di atterraggio tra i due aeroporti, temono ora un incidente aereo.

Immediate sono scattate le ricerche, effettuate con l’ausilio di tre elicotteri che da stamane sorvolano incessantemente la zona, dove la visibilità è tuttavia ridotta a causa del maltempo. I soccorritori sperano che il pilota sia riuscito ad effettuare un atterraggio di emergenza, anche se con il trascorrere delle ore, le possibilità di trovare superstiti diventano sempre minori, soprattutto a causa delle bassissime temperature registrate nel periodo sulle alte vette del massiccio del Nepal. Il maltempo sta rendendo difficili anche le ricerche via terra: il presunto luogo dell’incidente “si trova a diverse ore di cammino dalla strada principale e non possiamo confermare nulla fino a quando non localizziamo la carcassa del velivolo“, ha dichiarato un agente della polizia. Gli abitanti dei villaggi della zona hanno intanto confermato di aver sentito un forte boato e avvistato del fumo

L’aereo, un Twin Otter, stava effettuando un volo per le linee aeree nazionali Tara Airlines.  Negli ultimi anni, in Nepal, si sono verificati numerosi incidenti che hanno coinvolto sia aerei che elicotteri. Ancora una volta, sotto accusa è il sistema di manutenzione dei velivoli.