Tragico incidente questa mattina a New York, dove nel quartiere di Manhattan una grande gru utilizzata da una ditta di costruzioni è crollata provocando almeno una vittima accertata.

Le informazioni riguardanti i feriti sono ancora imprecise e varie fonti riferiscono di cifre molto differenti, ma si pensa che cerca una decina di persone possano essere state coinvolte nell’incidente, avvenuto intorno alle 8.30 – ora locale – presso il civico 40 di Worth Street.

La gru è precipitata su numerose automobili parcheggiate lungo la strada, distruggendo i loro tetti. I soccorsi arrivati sul posto (in centinaia tra poliziotti, pompieri e personale medico) hanno già aiutato alcune persone a uscire dalle vetture, ma altri sono ancora intrappolati nei propri mezzi. Anche il sindaco Bill de Blasio è stato visto arrivare sul luogo della fatalità.

L’uomo rimasto vittima del crollo è un 38enne che stava camminando lungo la strada. Le autorità si sono poi immediatamente messe all’opera per verificare e nel caso isolare una sospetta fuga di gas segnalata da alcuni cittadini.

Non è ancora chiaro cosa possa aver provocato la caduta dell’enorme gru rossa, per quanto la città di New York sia stata battuta da forti raffiche di vento misto a fiocchi di neve. A questo proposito alcune foto mostrano la base della gru completamente ribaltata.

Al momento la ditta che possiede la gru, la Bay Crane, ha scelto di non commentare la notizia, ma è probabile che presto i responsabili siano interrogati per comprendere meglio la dinamica dell’accaduto.

Tutti i mezzi dei trasporti pubblici che solitamente attraversano la zona sono stati deviati e anche le carrozze della metropolitano non effettuano le fermate dell’area per evitare problemi.