Paura a New York dove, pochi minuti fa, un furgone è piombato sulla pista ciclabile investendo alcune persone e causando almeno 6 vittime. A riferirlo sono alcuni media americani secondo cui sarebbero stati esplosi colpi di arma da fuoco nell’area vicino al World Trade Center. In totale ci sarebbero 15 persone gravemente ferite oltre a sei morti: il conducente del mezzo sarebbe stato fermato e adesso si trova sotto custodia (gli agenti gli avrebbero sparato ad una gamba ma le informazioni sono ancora assai frammentarie).

Secondo un funzionario della polizia di New York, il New York Police Department, l’incidente non sarebbe legato al terrorismo anche se al momento non si esclude nessuna pista.

La sparatoria è avvenuta intorno alle 15 locali quando un furgone è piombato sulla pista ciclabile. La polizia ha immediatamente isolato la zona e arrestato l’uomo. “Non c’è alcuna minaccia attiva” ha fatto sapere l’ufficio del sindaco di New York, Bill de Blasio.