Paura a Newcastle, dove un uomo armato di coltello si è reso responsabile di un gesto di violenza: entrato in un ufficio del Job Centre Plus locale, ha preso in ostaggio sei persone.

L’ufficio di collocamento è stato immediatamente circondato dalla polizia, che ha provveduto a chiudere la vicina stazione metropolitana Byker Metro, isolando del tutto la zona.

Le autorità hanno affrontato il caso di Newcastle come “un incidente isolato, non collegato con un’azione di terrorismo”, visto che in molti si chiedevano se potessero esserci collegamenti con gli eventi di Londra e Manchester.

Nel comunicato rilasciato si ringraziano i cittadini per la pazienza dimostrata e viene dichiarato che “nessuno dovrebbe essere rimasto ferito: al momento stiamo parlando e trattando con l’uomo”.

L’operazione si è poi conclusa con il rilascio di tutti e sei gli ostaggi. Il responsabile era già noto al personale del Job Centre, e sembrerebbe che dietro il sequestro vi siano problemi di natura personale.