Nichi Vendola ha avuto un figlio. Secondo le prime indiscrezioni pubblicate dal quotidiano Libero in edicola oggi, il bambino si chiama Tobia Antonio e il padre genetico sarebbe proprio Eddy Testa, giovane del compagno Nichi Vendola. Il piccolo è nato in una clinica californiana sabato 27 febbraio.

Come spiega Amadori nell’articolo in prima pagina su Libero, “il bambino è figlio di Nichi Vendola, del suo compagno trentottenne, l’italo canadese Eddy Testa, e di una donna indonesiana con passaporto americano”. Il nome, si spiega nell’articolo, “non appartiene a nessuno dei nonni, e deve il secondo nome a Antonia Lategola, mamma di Vendola, ma anche al papà di Ed, Antonio”.

Il desiderio di paternità da parte della coppia formata da Nichi Vendola e Eddy Testa non era certamente un segreto. “Io e Nichi ci sentiamo piuttosto discriminati da uno Stato che non riconosce i nostri diritti, che quasi non ci vede, e che sembra troppo condizionato da una classe dirigente ipocrita e arretrata. Parliamo di stessi diritti per tutti. Noi vorremmo più di un figlio”, aveva detto Testa in un’intervista a Vanity Fair.

Nei giorni scorsi anche Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, aveva commentato la possibile nascita di un figlio attraverso la maternità surrogata: “Se Nichi ed Ed sono felici, io sono loro amico e non posso che esser felice con loro. Non ho altro da dire e, siccome è un argomento che non conosco e delicato, non aggiungo altro”.

Al momento non si hanno ulteriori indiscrezioni sulla nascita del piccolo Tobia Antonio. In Puglia le prime notizie sono arrivate verso le 19:00.