Si sono rifiutati di lasciare una mancia alla cameriera, per una ragione che ha dell’incredibile: il colore dei suoi capelli. È quanto è accaduto in un ristorante dell’Iowa, negli Stati Uniti, dove alcuni clienti si sono opposti al rito delle mance con una motivazione davvero singolare: «Le mance sono solo per le persone dall’aspetto normale».

Il tutto è accaduto a Des Moines, presso lo Zombie Burger, dove da tempo lavora Taelor Beeck. Negli Stati Uniti è usanza che i clienti lascino una mancia per la cameriera, specificandolo in un’apposita sezione dello scontrino, poiché è questo il metodo di pagamento del personale di sala. Nel momento di ritirare un pagamento da 17,26 dollari, la giovane ha trovato la scritta poc’anzi citata sullo scontrino, con sua grande sorpresa. Il nodo del contendere pare sia la tinta scelta per i suoi capelli, delle sfumature rosa. «Inizialmente mi sono sentita arrabbiata, mi sono sentita attaccata – ha spiegato la giovane in un’intervista per un’emittente locale – mi è sembrato di essere tornata alle scuole medie e di essere vittima di bullismo. Ho sentito una rabbia ardere dentro di me. Ma non ho reagito perché non vale la pena quando qualcuno manifesta il suo odio così». In una nota, la società che gestisce il ristorante si è schierata al fianco della cameriera, sottolineando come sia una delle migliori dipendenti del gruppo, nonché molto valida nel suo lavoro. La notizia è diventata immediatamente virale e, sui social network, in molti hanno dichiarato il proprio supporto alla giovane, condannando il gesto dei clienti.

https://twitter.com/NYDailyNews/status/710586026830516224

Fonte: UPI