E’ stato assegnato quest’oggi, 8 ottobre 2014, il Nobel per la Chimica che ha visto la vittoria di Eric Betzig, William E. Moerner ed il tedesco Stefan W. Hell. L’Accademia reale svedese delle Scienze ha deciso di premiare, infatti, il loro lavoro svolto sulla microscopia ottica, rendendola talmente potente da rendere possibile “osservare il mondo infinitamente piccolo delle molecole, cruciale per lo sviluppo delle nanotecnologie… E aver superato il presunto limite scientifico secondo cui si riteneva che un microscopio ottico non possa mai avere una risoluzione superiore agli 0.2. micrometri”.

Grazie agli studi dei tre scienziati si è potuta approfondire la natura delle cellule e la loro costituzione, approfondendo come le molecole possono creare quelle che diventano le connessioni tra le cellule nervose nel cervello, o come il comportamento di alcune proteine influenza lo sviluppo di malattie degenerative come il Parkinson o l’Alzheimer.

Scopriamo meglio chi sono i premi Nobel per la Chimica di quest’anno:

Stefan Hell è nato nel 1962 ad Arad in Romania e ha la cittadinanza tedesca. Ha conseguito il dottorato nel 1990 presso l’Università di Heidelberg ed è direttore di uno dei centri di ricerca del Max Planck Institute.

Eric Betzig è nato nel 1960 ad Ann Arbor nel Michigan, Stati Uniti. Ha conseguito il dottorato nel 1988 presso la Cornell University di Ithaca nello Stato di New York e successivamente è diventato responsabile del Janelia Farm Research Campus dello Howard Hughes Medical Institute di Ashburn, Virginia.

William E. Moerner: nato nel 1953 a Pleasanton in California, Stati Uniti. Dopo il dottorato conseguito nel 1982 presso la Cornell University è diventato docente presso la Stanford University, sempre in California.