È la trasmissione televisiva “Quarto Grado” a diffondere le ultime immagini di Noemi Durini, la ragazza uccisa dal suo fidanzato in Puglia. I due si vedono insieme, per l’ultima volta: si tratta di documenti inediti registrati – poco dopo le ore 13 del 1° settembre – dalle telecamere di sorveglianza di un benzinaio. Noemi e Lucio, infatti, arrivano a bordo dell’auto guidata dal ragazzo, lei esce dalla macchina e incontra una sua amica all’ingresso del bar, lui le raggiunge subito dopo. Noemi, poi, entra nel locale per poi uscirne qualche secondo più tardi, come mostrano le immagini trasmesse.

noemi e lucio

Due giorni dopo, domenica 3 settembre, quando Noemi esce di casa con Lucio alle 5.19, quelle stesse telecamere riprenderanno il passaggio della vettura di lui. Qualche minuto più tardi di Noemi Durini si perderanno le tracce: inizialmente si ipotizzerà una scomparsa volontaria, poi la svolta con la confessione del ragazzo che ha raccontato agli inquirenti di averla uccisa e poi di averne occultato il cadavere nelle vicine campagne (dove è stata ritrovata su sua indicazione, semicoperta dai massi).

Omicidio Noemi, la ricostruzione di Leonardo.it

Dopo più di dieci giorni di ricerche, dunque, il triste epilogo di una vicenda che ha lasciato tutti con l’amaro in bocca.