Alexander Wang per la sua incredibile griffe contemporary, ha deciso di strutturare un esecutivo che sia in grado di rispondere e di massimizzare le sue ambizioni di crescita del brand. La label creata nel 2007 dal giovane stilista newyorchese ha recentemente nominato il nuovo direttore delle operazioni, affidando questo importante incarico a Colleen Collins.

Una nomina questa che sicuramente lo stilista ha ben ponderato, considerando la Collins come la persona ideale per gestire le operazioni e le mosse strategiche del brand da qui in poi. Colleen Collins è stata consulente dell’azienda di Alexander Wang già dal 2012, ma prima ha maturato un’esperienza ventennale per un altro importante fashion brand di lusso, quale Diane Von Furstenberg. Il nuovo incarico della Collins è diventato ufficiale (e operativo) dall’inizio di ottobre, con una posizione in azienda subordinata al presidente Rodrigo Bazan, che è arrivato invece nel 2010.

Mentre gli impegni di Alexander Wang lo portano spesso a spostarsi fra Parigi (per Balenciaga) e New York, il giovane marchio che porta proprio il suo nome sta vivendo una fase di forte crescita e sviluppo in termini di business e di fama internazionale. Proprio in questa direzione, si spiegano le numerose aperture di negozi monomarca e concessioni (circa una dozzina) che da un anno a questa parte si stanno susseguendo. L’obiettivo attuale è quello di raggiungere quota venti boutique. Sarà dunque Colleen Collins d’ora in poi a gestire la visione strategica del marchio e delle sue priorità di sviluppo future.

(Segui Silvia Raffa su makeupandtvseries.it e sui nuovi thestylepedia.com thebeautypedia.com)