Un uomo è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio: si tratta di un romano di 50 anni, pregiudicato, che non accettava la fine della storia d’amore con la sua compagna. In passato c’erano già state discussioni e, ieri, al termine di un’accesa lite, ha accoltellato sia la sua ex che il nuovo compagno della donna che era intervenuto per difenderla ed evitare il peggio. Tutto è avvenuto, alla periferia di Roma, sul pianerottolo del palazzo in cui abitava la donna, ex dell’aggressore: i tre si trovavano in via dell’Archeologia, nel quartiere di Tor Bella Monaca, quando sono stati colpiti violentemente.

Accoltella l’ex per motivi passionali

I due feriti, l’ex e il nuovo compagno, sono stati portati d’urgenza al policlinico Tor Vergata ma non sarebbero in pericolo di vita. L’aggressore li ha accoltellati senza cagionarne – fortunatamente – il decesso, anche perché le coltellate non hanno interessato gli organi vitali delle vittime.

Accoltella l’ex, fermato l’aggressore

Intanto l’uomo è stato fermato dai Carabinieri di Tor Bella Monaca e di Frascati nei pressi della sua abitazione con l’accusa di tentato omicidio ai danni della coppia. I militari, poi, hanno sequestrato il coltello che il romano di 50 anni avrebbe utilizzato per colpire le vittime.