È una vicenda di rincuorante onestà, quella che arriva dalla provincia di Pistoia. Due clienti, seduti a un tavolo di un bar, lasciano l’esercizio dimenticandosi di pagare il conto. Quando si accorgono della svista, anziché fingere nulla fosse successo, si sentono in dovere di spedire il denaro relativo alla loro consumazione. Una storia che ha colpito profondamente i social network, tanto da diventare immediatamente virale.

La vicenda, raccontata da Il Tirreno di Pistoia, vede protagonisti due clienti di un bar di Gavinana. Dopo aver ordinato un caffè e un succo di frutta, probabilmente distratti dalla conversazione, i due si sono allontanati dimenticando di pagare il conto. Pochi giorni dopo, l’arrivo di una busta indirizzata ai gestori del locale: «Per succo di frutta e caffè consumati il 1-10-2015 tardo pomeriggio e dimenticato di pagare. Scusate». Un gesto di onestà premiato non solo dalla Rete, ma anche dagli stessi gestori, così come riporta il quotidiano toscano: «Mi sembra che fosse gente di Prato. Sinceramente mi sono accorto che erano usciti senza pagare ma mi vergognavo a richiamarli. Invece dopo pochi giorni abbiamo ricevuto questo piacevole biglietto con tanto di scuse».

La sorpresa del bar Franceschi: il cliente si è scusato della dimenticanza

Posted by Il Tirreno Pistoia on Martedì 6 ottobre 2015

Fonte: Huffington Post, Il Tirreno