Una nonna di Manerba, cittadina in provincia di Brescia, ha rubato delle caramelle all’interno di un supermercato. La donna, di settantacinque anni, avrebbe voluto fare un regalo di Natale ai propri nipoti ma la sua pensione di soli quattrocento euro non gliel’avrebbe consentito. E così ha pensato di commettere il furto, per un totale di ventisette euro di merce.

La sottrazione delle caramelle è ovviamente stata scoperta dai dipendenti del supermercato, che hanno poi chiamato le forze dell’ordine. Quando sono arrivati i due carabinieri in servizio, però, questi hanno deciso di saldare il conto da parte dell’anziana nonna, dopo aver effettivamente constatato che la donna non aveva molte disponibilità economiche.

A raccontare il motivo del gesto è stata lei stessa. La donna ha raccontato di voler fare un regalo di natale ai suoi nipotini ma che si era ritrovata nella condizione di non poterlo acquistare, avendo finito tutti i soldi.