Il nonnino non voleva stare da solo per il suo compleanno e così ha deciso di andare in ospedale fingendo di avere un forte mal di testa. Vedovo da 4 anni, Oscar è senza figli né parenti e proprio quella sera voleva spegnere 84 candeline in compagnia di qualcuno. Per questo motivo si è presentato al nosocomio lamentando una forte cefalea: una volta ricoverato a Buenos Aires, i sanitari hanno subito intuito che avesse detto una bugia, che in realtà stesse più che bene. Oscar aveva bisogno solo di compagnia. L’infermiera, che ha raccontato la storia su Facebook pubblicando un post con foto, gli ha organizzato una mini festa nella sua stanza assieme alle altre colleghe, strappandogli un sorriso e comprandogli anche una piccola torta.

“Scommetto che vi si è stretto il cuore come è successo a me e ai miei colleghi. Allora abbiamo deciso di comprargli una mini torta, una candelina per esprimere tre desideri e, come potete notare, abbiamo ricavato dei palloncini dai guanti di lattice” ha scritto l’infermiera su Facebook che, poi, ha sottolineato come la “faccia di quest’uomo e i suoi occhi pieni di lacrime di gioia per una cosa così semplice non li dimenticherà mai più”.

Buon compleanno Oscar!