Un drammatico episodio è accaduto a Genova, dove un uomo di novant’anni, alla guida della sua autovettura d’epoca (una Fiat 600), ha investito e ucciso una donna ecuadoriana di sessantuno anni. Maria Garcia Bienvenida, questo il nome della vittima, sarebbe stata investita dall’auto dell’anziano mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali.

Il novantenne si è subito fermato per soccorrerla ma per la donna non c’è stato nulla da fare perché a causa del grave trauma cranico riportato è morta poco dopo, presso l’ospedale San Martino in cui era stata trasportata. L’anziano ha raccontato di essersi trovato la donna davanti, all’improvviso, e che la stessa sarebbe sbucata inaspettatamente da dietro alcuni cassonetti della spazzatura. L’anziano è risultato negativo al test alcolemico eseguito, è in possesso di una patente valida ma è stato comunque indagato per omicidio colposo.

La donna di origine ecuadoriana stava probabilmente tornando a casa quando l’autovettura d’epoca del novantenne è uscita da una galleria, per dirigersi verso il centro della città di Genova. Questi, al momento, sarebbero i particolari che i vigili urbani avrebbero raccolto per la ricostruzione del tragico evento.