Una performance artistica o le manie esibizionistiche di un folle? Non si è ben capito, ma quella che è andata in scena ieri pomeriggio, 23 marzo, al Museo degli Uffizi di Firenze intorno alle 15:30 è stata una scena che ha lasciato perplessi un bel po’ di presenti nella sala dove è esposta la Venere del Botticelli.

E’ stato proprio davanti a quest’ultima che un giovane turista spagnolo, colto dall’estasi (ma chi ci crede?), mentre ammirava il celebre dipinto, si è tolto i vestiti rimanendo completamente nudo. Le mani sporche di rosso, il ragazzo ha anche estratto dai suoi abiti una piccola borsa con dei petali di rosa che ha preso a lanciare urlando “Questa è poesia, questa è poesia“.

Il visitatore 25enne è stato fermato e obbligato a rivestirsi, portato in caserma è stato fermato per atti osceni e rilasciato poco dopo. Sistemata la situazione con la polizia, il turista ha chiesto se la sua performance fosse stata registrata da qualche videocamera.